Il cetriolo tradito

Smettetela, o seguaci di Onan, di accontentarvi della mano! Cessate, prede di arrapamenti solitari, di ricorrere all’ortolano per carote, cetrioli o altri ortaggi da ‘uso alternativo’. Arrivano i sex toys. Ci sono sempre stati, a dire il vero. Ne sono stati trovati in tutti gli scavi archeologici. Il più antico ‘dildo’ ritrovato risale a 28mila anni fa, ed è stato esposto nell’istituto di sessuologia di Londra insieme a suoi ‘colleghi’ di ogni tempo e civiltà in “Wellcome collection”, una spettacolare mostra del 2014. Quelli moderni sono solo più efficaci. Sono a pila, vibrano da soli, sono fatti in materiali morbidi, hanno le forme più fantasiose, e fino a ieri si vendevano solo nei “sexy shop”, dove pochi osavano avventurarsi. Ora invece si vendono on line, e sono pubblicizzati in Tv. L’azienda MySecretCase ha lanciato uno spot che dice “Vogliamo un mondo in cui le donne non sono oggetti sessuali, ma possono averli tutti”. Va in onda da domenica scorsa su Mediaset e La 7, in attesa che la Chiesa abolisca il ‘rischio cecità’, e dia il permesso anche alla Rai. Un altro tabù finalmente crollato. E meno male: maggior consapevolezza del piacere per le donne vuol dire migliori rapporti di coppia, anche se la possibilità di sostituire un partner con un oggetto è pura illusione. Lo scambio di energia che c’è in un orgasmo a due non è riproducibile in solitaria, neanche con la bambola più perfetta o il vibratore più sofisticato. Riusciremo solo a distinguere meglio il bisogno fisiologico di orgasmo dall’amore, due cose diverse che molti in passato confondevano. L’unico fregato, poveraccio, è l’ortolano.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Il cetriolo tradito

  1. Bruno Pantosti Bruni ha detto:

    Che bello dire sempre ciò che si pensa!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...