Archivi del mese: novembre 2010

Merdacce e buonsenso

Oggi il mondo della scuola era in subbuglio per la riforma universitaria Gelmini. A Roma hanno anche dato l’assalto al Senato. Solite scene di guerriglia urbana (la sinistra ha sguinzagliato i suoi pit-bull dei centri sociali), con l’aggravante che la … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 8 commenti

Nobel ignobel

Con gli anni s’impara che la coerenza è un valore soggettivo. La nostra ammirazione per chi non cambia mai idea (il coerente, il “duro e puro”) non ha giustificazioni razionali, ma nasce da necessità strumentali. Una è il bisogno di … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

La storia la scrive Paul Ginsbronz

Nel timore che presto o tardi sospendano dall’ordine anche Marcello Veneziani (penna mafiosa, schiavo del potere, lacché del nano, fascista impunito, buffone in orbace, aspirante alle orge di Arcore, eccetera…) mi precipito a citare un suo pezzo che sottoscrivo riga … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento

Viva la diga

Un’altra diga è crollata, nell’indifferenza generale. L’Italia “nazionalpopolare” era troppo distratta dall’assassinio di Sarah e quella “guelfi v/s ghibellini” troppo occupata a lapidare o difendere Berlusconi sulla vitale questione del bunga bunga per accorgersi che è stato annullato dal Ministero … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 2 commenti

Chicchi e righe

Regola d’oro del blogger: per far digerire meglio i post seriosi e politici, bisogna intervallarli con altri leggeri e spumeggianti, come bicchieri di lambrusco che sgurino l’esofago e nettino la lingua tra un salume e un cacio. Cazzeggeremo quindi sui … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | Lascia un commento

Meglio puttanieri che froci

Nell’obesità il Dna è importante, più dei comportamenti tenuti o degli esempi ricevuti durante l’infanzia, eppure gli obesi rifiutano di considerare il loro stato una malattia. Molti di essi, confortati dal dilagare del fenomeno (come in Usa) si tranquillizzano, si … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 3 commenti

Clerici vacantes

La sinistra radicale italiana è euforica perché ha capito che sarà richiamata a “far numero” nelle ormai sempre più probabili elezioni anticipate. Solo coi loro voti e quelli del saltaquaglie “futurista” la sinistra può sperare di varare una riedizione dell’Ulivo … Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized | 1 commento