Carlin porta pasienssa

Al mio post su Cugia, l’amico veronese Carlo obietta (in Facebook) che “il gregge o il coro, in Italia, canta una musica di destra da parecchi anni ormai, tanto che voi vi vantate sempre di essere la grande maggioranza”. Nel contempo però Carlo rifiuta l’etichetta di antiSilvio (“per liquidarmi mi sbatti nel mucchio di quelli là, senza che io abbia mai aderito a nulla, solo perchè in vecchi post ho criticato liberamente la destra”). Siamo alle solite pagliuzze e travi. Lui può arruolarmi nei berluscones (“voi vi vantate…”) ma io, dopo avergli sentito dare del puttaniere impresentabile al premier, non posso sospettarlo di antiberlusconismo livoroso. “Pensare fermamente che Berlusconi sia inadatto a governare l’Italia – scrive Carlo – non significa né avere livore né essere di sinistra. Ci sono numerose personalità di destra che potrebbero governare con più dignità, integrità e competenza. E sarebbe un bene per l’Italia. Questa è una semplice opinione, eppure viene sempre considerata lesa maestà. Proprio non capisco questa disperata difesa del re da parte della destra. Non siamo a Cuba dove il lider maximo è insostituibile…Come vedi non vi è traccia di livore nelle mie parole. Invece i tuoi post trasudano livore contro la sinistra”

E’ come dopo le risse: ognuno dice “ha cominciato lui”. Senza scomodare Fedro, dove il lupo fa all’agnello: “se non fosti tu ad insultarmi, fu tuo padre”, è sempre arduo decidere fin dove è lecito risalire per potersi dire provocati. In Francia hanno inventato Asterix nel XX secolo per lenire il risentimento da invasione romana. In Italia il Sud attribuisce ogni sua magagna all’invasione piemontese patita 150 anni fa. Ognuno s’arrangia a modo suo: perdona quel che vuole e dimentica se può. Quanto a me, dico solo che a soppesare le porcate fatte dalle destre e dalle sinistre negli ultimi 100 anni (è il mio limite storico arbitrario) non ho dubbi: i rossi ne hanno fatte di più. E’ documentato. E per giunta continuano. Da qui nasce il mio livore resistenziale, eversivo, ribelle. Il gregge non è roba adatta a me, io sono un lupo solitario, canto fuori dal coro e ne patisco le ritorsioni, sul lavoro e nella vita (sono anche finito all’ospedale, nel ‘68, sprangato dai rossi). Però me ne sbatto, e alla sinistra contesto ogni porcata a testa alta, le smaschero ogni bluff, come il movimento finto-neutrale di Cugia.

La destra, in Italia, non canta affatto in coro, caro Carlo. La destra tace, e vota. E siccome è ‘grande maggioranza’ vince. Chi canta in coro, suona, fa le stiribacole, strilla al regime e invoca il ribaltone, è sempre il gregge rosso. Minoritario, litigioso al suo interno, ma più organizzato, tanto che da decenni riempie i media, dilaga su Internet, occupa tutti i quotidiani meno Libero e Il Giornale (quelli li irride), domina la cultura, l’arte e la scuola, scende nelle piazze, rovescia i gazebi… Per fortuna nel segreto dell’urna se la prende in culo… ma sempre gregge resta. E ha pecorai ipocriti come Bersani, che come segretario del Pd non ha aderito al No-B Day, ma ci ha mandato la presidente del partito Rosy Bindi. Ha anche pecorai bugiardi come Di Pietro, che per far andare a Roma le famigliole (dopo aver speso oltre un miliardo fra concerto, stand, traghetti, bus e treni) le tranquillizzava: “sul palco andranno solo cantanti e attori”. Come dire: gente innocua, neutrale. Mentre sono proprio i cabarettisti e i cantanti “organici” gli agenti ‘sotto copertura’ più micidiali della propaganda rossa. E tu lo sai, Carlo. Tutti voi lo sapete.

Non devi sentirti responsabile delle sprangate che ho preso nel ’68, ma anch’io sono stufo di sentirmi rinfacciare le leggi razziali del ‘38. Senza contare che in Italia, oggi, a chi “critica liberamente la destra” si spalancano carriere, scritture, appalti, consulenze, scorciatoie, protezione sindacale anche se è fannullone… o quanto meno nessuno lo ostacola. Io, invece, che “critico liberamente la sinistra” vengo sprangato, minacciato dagli autonomi (al punto da avere la protezione fissa dei carabinieri), chiamato fascista senza aver mai avuto tessere o votato da quella parte, licenziato dal giornale, isolato in società. Se non vivessi del mio e dovessi dissetarmi ai rubinetti della politica, morirei di sete. Perciò sono io l’eversivo, il battitore davvero libero. Magari qualche volta mi accaloro troppo, ma porta pazienza, Carlo. Nèh!?!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 1. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Carlin porta pasienssa

  1. E.Raser ha detto:

    8 dicembre 2009

    la tua maglietta è sporca , anzi….laica????
    DIO PRESTO
    lava piu’ bianco che piu’ bianco non si puo’
    e toglie ogni macchia del relativismo

  2. missis Horse ha detto:

    @ E.Raser
    scusami ma non ho compreso bene con quale Dio ce l’hai!?
    Con Dio o con Zeus?

  3. E.Raser ha detto:

    pubblicità

    [img]http://negroski.files.wordpress.com/2008/11/dio-presto.jpg[/img]

  4. daniela ha detto:

    oh oh oh sììììììììììììì. Io sono stata sprangata a Torino nel ’70 dai fascisti e nel ’74 dai celerini a Bergamo. E allora? Medaglie? Vediamo di non insistere sulle nostre “piaghe” (hanno contato ecc ecc)perchè l’accanimento sui corpi è altra cosa e mi sembra che nessuno di noi cammini su stampelle o altri tutori…

  5. E.Raser ha detto:

    io, io cammino con le stampelle, e col tutore.
    perchè quella stronza mi ha rotto il femore mentre ero in bicicletta nel ’06.
    ma adesso mi deve oltre 80.000 , di danni
    era apolitica, ma agente immobiliare, la razza peggiore.
    si vede che nel ’69 ero piu’ elastico, perchè me ho conciati maluccio almeno 2.
    uno rideva sempre, ma non per il cazzotto che si è preso in testa,ma perchè era deficiente di corrente.

  6. daniela ha detto:

    mi piace che ci sia qualcuno che sa scrivere i commenti!

  7. missis Horse ha detto:

    invece, a me, piace leggere i vostri commenti… fanno veramente ridere 🙂 perchè sono… deficienti di peculiarità! 😦

  8. federico ha detto:

    Caro Manlio,
    Berlusconi e’ senza dubbio inadatto a governare l’Italia. I filmati pubblicati sul gruppo Facebook “Squadra Catturandi” e quanti applaudono in questi filmati (penso molti siano di sinistra), lo dimostrano chiaramente!!!
    Queste cose non mi pare succedessero con i governi precedenti.
    Un abbraccio festoso
    Federico
    p.s. a quanto pare questo gruppo ha totalizzato oltre 6000 fan in pochi giorni.

  9. marco ha detto:

    Io in qualità di antiberluscones ho già dato e me le sono già prese da Manlio!!!
    Non disapprovo o meglio approvo quello che dice Carlin da Verona per il semplice fatto,
    non chiaro a tutti evidentemente,che se uno è contro Silvio non per questo è comunista o
    fa parte del gregge…(Carlin siamo già in due a pensarla così… staremmo già costituendo
    un nuovo gregge?)
    Paese troppo diviso questo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...