Ruote e cognomi

Leggo che dal 16 dicembre scorso l’ospedale Salesi di Ancona ha la sua ‘ruota degli esposti’. Naturalmente moderna, cioè non più la vecchia struttura cilindrica in legno dove le mamme inserivano i neonati indesiderati, sapendo che dall’altra parte qualcuno (di solito una suora) era pronto a ‘prenderli in consegna’. Quella di Ancona è un piccolo box, con culla riscaldata, saracinesca elettrica e telecamera per sorvegliare il piccolo (ma non chi lo posa). Il tutto è costato circa 30 mila euro a Regione e Comune. Sessanta milioni. Ad Ancona con quella cifra ci compri due garages in condominio, riscaldati e con saracinesca elettrica. Ma nel campo della sanità, si sa: le spese sono fuori controllo, nel senso che nessuno controlla quanto di esse va davvero in tasca al fornitore e quanto al committente, o agli intermediari.

Ma torniamo alla ruota degli esposti. Da questo termine derivano cognomi diffusissimi come Esposito, Degli esposti, Trovati, che hanno almeno il pregio di essere trasparenti. Perché quando arrivava un piccolo angelo le suore (di solito le ruote si trovavano presso i conventi) dovevano denunciarli all’anagrafe, inventandosi per loro un nome (e lì, col calendario dei santi, non era difficile), ma anche un cognome. Così, per non ripetersi troppo con “esposti” e “trovati” le sorelle iniziarono ad alludere alla ruota (ecco i cognomi Rota, Della Rota, Rotati…) e all’origine di quegli angioletti, che per loro non poteva essere che il cielo (ed ecco i cognomi De Angelis, De Angeli, Angeli, Angiolini, Bello, Belli, Bellini, Cielo, De Santis, De Maria, Di Maria, Delli Santi, Santini…)

La (giusta) preoccupazione di (alcune) monache era che il cognome del bastardino, se avesse alluso con troppa trasparenza alla sua origine… opaca, ne avrebbe potuto compromettere il futuro matrimonio o le future carriere ecclesiastiche, militari o civili. Ed ecco allora arrivare i cognomi-saluto e i cognomi-augurio: Bennato, Bennati, Benvenuto, Benvenuti, Benedetti, De Benedetti, Benarrivo, Diotallevi, Salimbene, Crescibene, Amato…

Poi magari questi ‘esposti’ hanno fatto fortuna, hanno fondato famiglie potenti, hanno ricevuto investiture e feudi, hanno coperto il loro blasone di gloria e di prestigio, ma questa è un’altra faccenda. L’inizio è stato quello: la ruota. Magari cinque, sei, sette secoli fa, ma quello. E ciò dovrebbe far meditare sulla fatuità dei discorsi razziali, campanilistici, identitari. Ecco una buona ragione per rallegrarsi del fatto che dal 16 dicembre ci sia (pure) ad Ancona la versione moderna (e carissima) della medioevale ruota. Un’opportunità va data a tutti. Poi ognuno se la gioca al suo meglio. Abortire, invece, è come lasciare il giocatore in panchina. Ma che dico in panchina, in spogliatoio. Ma che dico in spogliatoio, in tribuna. Insomma, non è giusto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

3 risposte a Ruote e cognomi

  1. Anonimo ha detto:

    …son proprio d’accordo con te!
    Bravo e, come sempre, coraggioso nell’esprimersi con sapienza e acume in modo politicamente scorretto.
    Michele

  2. Mario Scarponi ha detto:

    Abortire è un delitto.
    Ed io non scopo piu’.
    Ma è il sistema che è sbagliato.
    ogni eiaculazione ( eiaculazione da Tiffany ) è equivalente a circa 8 olocausti:50.000.00 di spermatozoi che si perdono.
    ed anche la piu’ casta delle mamme, per prenderne 1, ne uccide una miriade con l’acidità della vagina.
    veda, Ella, Eccellenza, l’importanza dello SS, lo Spirito Santo.
    l’unica è venire nel condom, e poi metterlo in frigo.
    poi però bisogna venderli
    Noi della Cricca siamo contro l’olocausto, ma non abbiamo piu’ posto in frigo.

    portarli nella ruota?
    i preservativi congelati?
    è un’idea.
    E.Raser
    al secolo Mario Scarponi

  3. jcxkgjfdokjgrdlhk ha detto:

    very good, look forward to view your other articles

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...